VISITA alla redazione “MARSALA C’E'”

Al fine di creare la piccola redazione Ma Vie, gli esperti di MEDIA , Vincenzo Figlioli e Viviana Alessi hanno spiegato agli aspiranti giovani giornalisti della classe 3 °C, quali sono gli strumenti idonei a raccontare ai lettori il frutto delle loro attività. Sono stati introdotti i principi fondamentali riguardanti il significato e la struttura di un Blog e sono stati illustrati i temi classici legati alla realizzazione di un giornale, le regole per scrivere un buon articolo (le cosiddette 5 “W”) e per preparare un’intervista a un interlocutore che propone la propria testimonianza.

A questo proposito è stata effettuata una visita presso la redazione del quotidiano locale “Marsala C’è”, di cui il dott. Vincenzo Figlioli è direttore, al fine di concretizzare, anche attraverso le parole di altri giornalisti, quanto detto in aula. Per l’occasione i ragazzi hanno preparato un’intervista.

INTERVISTA ALLA REDAZIONE DEL GIORNALE “MARSALA C’E”

A cura di Antonio Paladino e Leonardo Cudia, classe 3° C

Giorno 12 maggio 2015, alcuni di noi alunni della classe 3° C della scuola “MARIO NUCCIO”, facente parte del progetto MA VIE modulo MEDIA, siamo andati a visitare la redazione del giornale “Marsala C’è”. Lì abbiamo incontrato alcuni giornalisti che ci hanno spiegato un po’ tutto quello che bisognava sapere del giornale. Dopo abbiamo posto al codirettore GASPARE DE BLASI, alcune domande.

  • Da quanti anni esiste il giornale “Marsala C’è”?

“Il giornale “Marsala C’è” esiste da circa 11 anni”.

  • Come vi arrivano le notizie?

“Ci sono diversi tipi di notizie, possono arrivare da diversi tipi di fonti. Ci sono notizie che si raccolgono per strada o tramite contatti telefonici. Altre che si ottengono partecipando alle udienze dei processi o alle sedute del consiglio comunale, o ad altre eventi pubblici. Altre notizie arrivano attraverso i comunicati stampa che ci vengono inviati via e-mail”.

  • Qual è la parte più difficile per scrivere un articolo giornalistico?

“La parte più difficile è scegliere il titolo perchè è legato a diversi fattori. Dipende dagli spazi e deve invogliare il lettore a leggere l’articolo a cui si riferisce”.

  • C’è un bel rapporto tra voi giornalisti?

“Si, c’e un bel rapporto, si sta in armonia”.

  • Come fate a capire se alcune notizie sono più importanti?

“Per esperienza, quasi tutto sono importanti”.

  • Gli articoli che scrivete dopo li controllate?

“Vanno sempre controllati ma può capitare di sbagliare”.

  • Da quanti anni si occupa di questo lavoro?

“Da 8 anni”.

  • Non ha mai pensato di cambiare mestiere?

“No perchè mi occupo di questo da tanto tempo e mi piace tanto”.

A. P. e L. C.